Dopo due anni che non nevicava, quest'anno ne è scesa davvero moltissima, finalmente vi posso raccontare delle mie uscite domenicali ( ah no! La domenica lavoro! ) infatti ho un nuovo motto " Monday is the new sunday ".

 

Da piccoli non avete mai desiderato di avere una casa sull'albero? Ecco, io si tantissimo!
Ogni volta che mi affacciavo alla porta di casa guardavo fuori questo grande pino e chiedevo a mio padre se mai me ne avrebbe costruita una.

 

Quando si è bambini son si sa ancora bene quale sport si farà da grandi, io dopo mille indecisioni ho scelto di provare ad iscrivermi ad atletica ma non essendo portata per le gare di velocità avevo deciso che le mie preferite erano quelle di mezzofondo tra cui le campestri.

Dopo ben undici anni di amicizie, gare e pantaloncini sporchi di fango era venuto il momento di cambiare sport.  Senza comunque rinunciare  ad andare a correre qualche volta la settimana.

 

Quando si parla di orobie diciamo che oramai sono di casa. Domenica per tenere un pò le gambe allenate ma non fare nulla di impegnativo sono andata con un amico e il mio fantastico cane al Rifugio Curò, che si trova in Val Seriana.
Per chi non sapesse come arrivare ( partendo da Milano, si prende l'autostrada A4 dir. Venezia , si prende l'uscita Bergamo, poi si seguono i cartelli Val Seriana fino ad arrivare nell'ultimo paese della valle chiamato Valbondione ) lì si può lasciare tranquillamente la macchina e partire a piedi per circa un 2.30/3 h di cammino per arrivare al riifugio.

 

Quest'anno Under Armour decide di rendere omaggio alle donne, e lancia la campagna Unlike Any che vede come protagoniste le fantastiche atlete UA.
E' la storia di cinque meravigliose ragazze che con sacrificio, volontà e dedizione sono riuscite ad arrivare dove sono tutt'ora.